Come asciugare i capelli ricci ? Il CLIPPING per ricci voluminosi

Continua il nostro “percorso bussola” tra le tecniche per asciugare i capelli ricci ed ottenere ricci perfetti!

La mia premessa è sempre la stessa, non esiste la tecnica di asciugatura perfetta in assoluto! I nostri capelli ricci sono estremamente diversi, sebbene sembriamo accorgercene solo noi.

Quante volte vi capita che le persone vi dicano: << Guarda! Quella ragazza ha i capelli come i tuoi!>> e voi, ancora, vi girate. Ma puntualmente vedete cespugli che camminano. Cercando invano di mantenere la calma pensando alle ore trascorse con gli impacchi in testa,  al phon con una temperatura di 40° ed al vostro conto in rosso per l’acquisto dell’ennesimo prodotto,  provate educatamente a spiegare le palesi differenze tra i vostri prelibatissimi ricci e quelli del cespuglio. Ma ormai l’istigatore di turno vi ha  reputate matte e si è pentito di quanto detto!

Prima della lettura di questo post, vorrei pensaste ai problemi dei vostri capelli che vi hanno portato qui e che vorreste risolvere (ad esempio più o meno volume, radici piatte, maggiore definizione, effetto crespo). Leggete e scegliete la modalità per asciugare i capelli ricci che pensiate possa aiutarvi a risolverli; iniziate subito a sperimentarla e appuntatevi ogni piccolo progresso. Se dopo un po’ di tempo e tanta pazienza capirete che non è quella giusta, cambiate! Provando e riprovando capirete cosa è meglio per voi e troverete la vostra strada, la vostra Curly routine in questo caso, un po’ come nella vita.

Nel “dizionario delle tecniche per capelli ricci”  siamo alla C… di CLIPPING (da clip, fermaglio o molletta). Sinonimi: tecnica delle mollette o tecnica delle pinze.

Vi descriverò brevemente la procedura, soffermarmandomi piuttosto sul perché scegliere questa tecnica o combinarla ad un’altra.

Perchè dovreste provare il clipping?
Il  clipping consiste nel sollevare le radici con delle pinze prima di asciugare i capelli. Purtroppo le radici tendono ad appiattirsi a causa del peso dei capelli per cui ci si ritrova ad avere una sostanziale differenza di volume tra la parte superiore ed inferiore. C’è bisogno quindi di fornire sostegno alle radici creando una sorta di impalcatura quando sono ancora bagnate e modellabili. In tal modo prenderanno e manterranno una forma sollevata una volta asciutte. Inoltre, se si ha ancora tempo a capelli appena asciutti è vantaggioso lasciare ancora un po’ in posa  in modo da fissare il volume ottenuto.

A chi consiglio il clipping?
A chiunque almeno una volta si è guardata allo specchio ed ha pensato che i propri capelli avessero un  aspetto a triangolo e vorrebbe ricci più voluminosi alle radici per compensare il volume inferiore.

Come eseguire il clipping?
Ok! siete convinte, proverete il clipping al prossimo shampoo.
Prima però procuratevi le clips per creare l’impalcatura pro-volume. Ci sono tante soluzioni, a partire dalle famose Deva Clips by DevaCurls.

Clips Deva Curls per clipping capelli ricci

Queste sono più larghe e lunghe (1,2 cm-6,6 cm) ed hanno una presa più forte dei classici becchi d’oca. Tuttavia sono anche piuttosto costose, circa $ 13 (12 euro) per un pacchetto contenente 8 pinzette; per la vostra mole di capelli ce ne vorrebbero un paio.

Fortunatamente per le vostre tasche esistono alternative più economiche come le Soft ‘N Style Boxed Pin Curl Clips, più piccole ed economiche, 80 clips per $5 (5 euro circa).

Clips Soft ‘N Style Boxed Pin Curl  per clipping capelli ricci

Se non volete complicarvi troppo la vita, magari lo è già abbastanza, salvate le foto e le dimensioni delle DevaClips ed andate  alla ricerca di qualcosa di simile nelle profumerie e nei negozi specializzati.  Nessuno comunque vi vieta di usare i becchi d’oca, ne serviranno molti perché essendo sottili ne applicherete 2/3 per sostenere ciascuna ciocca.

Dopo shampoo e styling con i vostri prodotti preferiti, selezionate le ciocche di cui volete sollevare le radici. Potete scegliere di sollevare tutte le radici per ottenere un effetto super voluminoso, seguite in questo caso la riga centrale come riferimento oppure selezionarne alcune, per esempio quelle che da asciutte ci risultano completamente piatte ed ottenere così un effetto più contenuto.
A questo punto, afferrate una ciocca dalla radice ed applicate la clip orizzontalmente; se usate i sottili becchi d’oca applicatene più di una affinchè la reggano.

Clipping per asciugare i capelli ricci

Procedete con l’asciugatura rigorosamente col diffusore, a temperatura e velocità media.  Scegliete la modalità testa in giù o testa o in su a seconda del volume desiderato.
Quando i capelli saranno asciutti lasciate le pinze in testa finchè avete tempo in modo da fissare il volume ottenuto.

Ultima cosa da tener presente è la fusion clipping-plopping, congeniale a capelli bisognosi di volume alle radici ed allo stesso tempo maggiore definizione. In questo caso si pinzettano le radici, si avvolge la chioma nel panno eseguendo il plopping  ed infine si conclude asciugando con il phon+diffusore.

E dopo tutto questo, il primo che vi dice che avete i capelli come chiunque altra…fatelo parlare con me!

Ho eseguito la super fusion dopo una settimana da liscia. I miei riccioli sono molto esigenti e alquanto permalosi; inoltre hanno bisogno di molta cura ed attenzioni per riprendersi dal tradimento.

Risultato? Ricci definiti e voluminosi dalla radice alle lunghezze. Quanto mi sono mancati? Ragazze voi potete capire di cosa parlo e cosa dobbiamo subire quando cambiamo look.

<< Stai decisamente meglio cosi, fatteli più spesso >> Quindi mi stai dicendo che normalmente non mi si può guardare?

<< Che diavolo hai fatto i capelli? Sembra che ti sei piantata i broccoli in testa >> tu porta una salsiccia che ci cuciniamo un buon piatto. Attenzione a non dire mai questa cosa in risposta alla battutaccia di un ragazzo, la userebbe contro di voi povere ingenue e se è abbastanza stronzo, nei momenti più inopportuni….

 

Ioly

Ho una grande passione per i capelli ricci che descrivono il mio “modus vivendi” un po’ ribelle. Ricciomatto nasce da questa passione e rappresenta la mia finestra su questo mondo stravagante in cui ti invito ad entrare!

2 commenti

  1. grazie mille per il consiglio, sicuramente da provare. io dopo aver asciugato e portato a termine l’acconciatura, ultimamente sto utilizzando lo spray volumizzante (ora sono passata al Toppik) che almeno da un po’ di sostanza al tutto soprattutto nei periodi tardo estivi autunnali che i capelli sono molto sfibrati

    1. Ciao Claudia, mi sembra di capire che il problema dei tuoi ricci sia il volume “croce e delizia di noi ricce”! Uno spray volumizzante è sicuramente un valido alleato (non conosco il tuo ma mi informo), insieme al clipping e ad altri accorgimenti che puoi trovare nel post in cui parlo dei 3 principali problemi dei capelli ricci.
      In questo periodo post estate i ricci appaiono sfibrati, indeboliti e richiedono tanta cura da parte nostra e già che ci ritroviamo sul mio blog a parlarne e confrontarci significa che siamo “sulla strada giusta”! Baci

Lascia un commento