Ogni mattina è un’incognita con i capelli ricci. Ci si addormenta in un modo ma non possiamo sapere come ci risvegliamo. I nostri capelli sono imprevedibili ma io vi ho svelato i trucchi per non rovinare i ricci di notte. Siamo donne pazienti e risolute ed abbiamo soluzioni per ogni capRICCIO. La regola numero 1 dei capelli ricci ci vieta di pettinare i ricci da asciutti per assumere un aspetto ordinato come tutte le persone al mondo.

Inoltre i capelli ricci hanno un tempismo imperfetto. Quante più aspettative metterete in uno shampoo più resterete deluse e ciò accade puntualmente in vista di un incontro importante o di un’occasione speciale. State pur certe che i vostri capelli saranno impresentabili. Non avete voglia o tempo di rifare lo shampoo? Ho una serie di consigli per voi! Trucchi e prodotti ravvivaricci vi salveranno nei momenti critici.

I prodotti ravvivaricci

Prodotti ravvivaricci quali spray, gel o creme  sono l’ideale sui capelli asciutti per rimediare il risultato disastroso di uno shampoo sfortunato o riprendere i capelli ricci spenti e/o poco definiti dei giorni post shampoo. La loro funzione è quella di ravvivare, ridisegnare il riccio perduto, mantenendolo elastico e definito. Possono essere definiti modellanti che eliminando l’odiato ed onnipresente effetto crespo donano lucentezza,definizione ed elasticità. Proprio come una sorta di “pillola del giorno dopo” sono un antidoto che non potete non includere nella vostra curly care

Prodotti ravvivaricci per i giorni post shampoo – Ricciomatto

Ci sono prodotti ravvivaricci o salvariccii (se preferite) specifici, pensati per questa precisa funzione  che grazie alle proprietà degli ingredienti che contengono sono in grado di riprendere i capelli ricci e prodotti ravvivaricci fai da te realizzati combinando 2 o 3 ingredienti.

Il gel d’aloe vera

Il primo prodotto ravvivaricci di cui vi parlo è un must have, il gel d’aloe vera. Estratto direttamente dalle foglie della pianta di Aloe vera, gode di proprietà idratanti, rivitalizzanti, rinforzanti e purificanti.  Contribuisce a ridurre il crespo, per questo motivo è estremamente versatile. Grazie alla sua consistenza leggera, è perfetto come prodotto ravvivaricci. Lo applico al mattino su quelle ciocche anteriori o della parte superiore della chioma che hanno perso la forma riccioluta; poi modello con le dita come prevede la tecnica ditoliss, un metodo brasiliano per lo styling che consiste nell’ attorcigliare al dito ogni ciocca per modellarla.

Metodo ravvivaricci: il ditoliss con gel d’aloe vera – Ricciomatto

Questo gel può inoltre essere utilizzato come ingrediente idratante in un impacco pre-shampoo o come prodotto di styling.

Data la sua consistenza, può risultare troppo leggero per riprendere alcuni tipi di capelli ricci. In tal caso vi serve un po’ di tempo e la voglia di cimentarvi a gelificare il gel d’aloe aggiungendolo un po’ alla volta alla gomma xantana, una sostanza addensante e gelificante. Il gel più strong ottenuto si può ulteriormente arricchire con qualche ingrediente idratante come il miele che ammorbidisce, lucida e combatte il crespo e sostanze nutrienti come qualche goccia di olio vegetale a vostra scelta. Attenzione a non esagerare con le quantità, trattandosi di un prodotto leave in  non prevede risciacquo.

Rimanendo in tema fai da te di semplice realizzazione abbiamo lo spray ravvivariccio composto da acqua e glicerina. La glicerina è ottima per nutrire ed idratare i capelli secchi,  conferendo elasticità e morbidezza ed eliminando il crespo. Una spruzzatina all’occorrenza, ed il gioco è fatto.

Il ruolo del piccolo chimico non vi ha mai attirate? Appartenete alla categoria delle voglio pagare ma non voglio seccature? Ora vi parlo di due ottimi prodotti appositamente realizzati per ravvivare i capelli ricci nei giorni successivi allo shampoo che fanno al vostro caso.

 

La lozione del Giorno Dopo di Francy Bioculture

Lozione del giorno dopo ravvivaricci  Francy Bioculture – Ricciomatto

Una lozione profumata  che non contiene petrolati, siliconi o parabeni. Formulata con ingredienti che al tempo stesso riprendono i capelli ricci post shampoo e se ne prendono cura.

Le proteine del grano e la vitamina E sono eccellenti attivi che rinforzano e donano volume e brillantezza. L’inulina e l’esterquat hanno un effetto condizionante naturale che rende la chioma morbida, maneggevole e voluminosa. Inoltre questi ingredienti proteggono il capello dagli agenti esterni aggressivi, come smog, phon e calore.

I preziosi oli biologici di macadamiaoliva e ricino nutrono il capello il profondità donando lucentezza e morbidezza al riccio. In combinazione con il pantenolo, dalle proprietà emollienti e lenitive, sono in grado di conferire il giusto grado di umidità al capello prevenendone la disidratazione e la fragilità. L’olio essenziale di limone dona un ulteriore effetto anticrespo, lucidità e profumo ai capelli.

 

Lo spray Spritz di AfroRicci

Daily Hair Spritz di AfroRicci – Ricciomatto

Il  Daily Hair Spritz di AfroRicci alle mandorle dolci con olio di cocco, succo di aloe vera e olio di avocado riuscirà ad ammorbidire anche le chiome più selvagge. E’ un super idratante capace di rendere i ricci morbidi come la seta. Da aperitivo addicted, ho adorato questo spray già dal nome! Può essere spruzzato sui capelli e modellato con le mani nei giorni successivi allo shampoo  per aumentare l’idratazione e diminuire l’effetto crespo delle ciocche ribelli. In fase di styling la sua accoppiata vincente  è con la crema Chantilly Ciao Bellissima di Afroricci. Nutrono e disciplinano il capello dando degli ultimi risultati.

 Trucchi ravvivariccio

Ora che avete capito quali prodotti possono aiutarvi a riprendere i vostri capelli, passiamo ai trucchi ravvivariccio. Prima di uscire, a qualsiasi ora del giorno o della notte, ho un rituale che consiste in una passata veloce di phon ai capelli. Testa in giù e con la mano libera eseguo movimenti circolari cotonando i ricci alle radici per volumizzare Poi torno a testa in su ed abbatto col getto d’aria eventuali capelli arruffati in prossimità del volto.  Con questa semplice operazione assumo un aspetto più ordinato in pochi secondi ed acquisisco il volume perso, sopratutto al mattino dato che non posso usare la spazzola.
Infine, nei momenti più disperati in cui non posso o non voglio lavarmi i capelli ricorro allo shampoo parziale. Seleziono le ciocche da riprendere, generalmente tra  quelle superiori e/o quelle anteriori, perché crespe o non definite. Dopo aver legato il resto della chioma con un elastico invisibobble, procedo alla normale curly routine della selezione, dallo shampoo all’asciugatura.
Trovate il prodotto ravvivariccio che fa per voi ed applicate questi semplici trucchi del mestiere. I capelli ricci potranno anche essere ribelli, ma le dominatrici siete voi! Ed io sono pronta ad unirmi alla vostra, che poi è anche la mia, lotta! Curl Power!

Ho una grande passione per i capelli ricci che descrivono il mio “modus vivendi” un po’ ribelle. Ricciomatto nasce da questa passione e rappresenta la mia finestra su questo mondo stravagante in cui ti invito ad entrare!

Iscriviti alla newsletter di ricciomatto.it, riceverai consigli per i tuoi capelli via mail ed un regalo esclusivo, il "Manuale per il look perfetto della donna riccia"

Complimenti, ti sei iscritta alla newsletter di ricciomatto.it, controlla la tua casella per confermare l'iscrizione

Share This